Porto di Ciutadella

Ciao a tutti amici, come avete capito mi trovo a Ciutadella, al porto vecchio. Una meraviglia. Buone vacanze. Presto metterò molte foto che ho fatto in questi giorni. Un bacione

Annunci

Buonanotte

Buona notte, Una piccola parola che segna la fine di questa lunga e interminabile giornata. Penso che delle volte non ci curiamo delle persone accanto a noi, troppo presi dai nostri problemi, dalle nostre cose. Siamo uomini del fare, almeno parlo per me. Delle volte il "dover" fare prevale sull'essere, mi rendo conto che è [...]

Consigli su…

Ciao a tutti, l'argomento di discussione di oggi è: come combattere l'ansia? Voi cosa ne pensate? Rimedi naturali, medici, psicologici? Come si può affrontare questo problema che molto spesso si riversa nella vita quotidiana?

Confidenze

Ciao a tutti amici. Oggi sono arrivata ad una conclusione. Bisogna esprimersi meno e pensare di più. Non andrà mai bene quello che dici, il tono il modo, le parole, la cadenza, l'accento. Qualsiasi cosa dirai, farai o penserai non andrà bene, o a quello o a questo. Se dici trpppo presuntuosa de dici poco [...]

Cara mamma

Ciao mamma, sei la persona più importante della mia vita eppure non ti ho mai scritto una lettera. Ti volevo ringraziare per ogni cosa. Il tuo sorriso alla mattina, quando mi alzo scontrosa. La tua dolcezza quando ho bisogno di rassicurazione. Il tuo viso così sereno. La tua instancabile fede. Sei un grande esempio di [...]

Poesia

Il vero nettare della vita è dentro di te. Tutto ciò che ti serve è un viaggio silenzioso verso il tuo essere. E quando trovi il tuo proprio centro, hai trovato il centro dell'esistenza. Osho

Lentamente muore

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce (...) Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della [...]

Incubo

E stanotte ti ho rivisto, cosí nitido, così vero, non pensavo mi avrebbe dato quella sensazione. Sono stata male, ero impaurita, ero nel solito circolo vizioso che si formava con te. Mi hai fatto soffrire, ma nel contempo rafforzata. Devo andare avanti, per me stessa, me lo devo! Addio

Qui ti amo

Negli oscuri pini si districa il vento. Brilla la luna sulle acque erranti. Trascorrono giorni uguali che s’inseguono. La nebbia si scioglie in figure danzanti. Un gabbiano d’argento si stacca dal tramonto. A volte una vela. Alte, alte stelle. O la croce nera di una nave. Solo. A volte albeggio, ed è umida persino la [...]