Umanità

Comments 14 Standard

L’altro giorno sono rimasta molto colpita da quello che una mia compagna di corso mi ha detto quando le ho detto che ero credente:” Ma davvero? Non ci credo” Questo mi ha in fondo molto ferita. Ma credo che la colpa sia sempre la mia. Delle volte penso che voglio apparire agli occhi degli altri chissà chi, facendo diciamo la forte e non facendo vedere la mia umanità. Lo ammetto delle volte ho paura della mia umanità e la nascondo persino a chi mi sta accanto. Non è facile vedere i propri limiti, essere consapevole di questi ed essere umili. Faccio davvero fatica. Faccio molta fatica ad esserlo.

Mercoledì ho un esame ed in questo momento ammetto che ho davvero tanta ansia, mi viene da far prevalere tutta la mia misera umanità. Non mi rendo conto di quanto in realtà sia solo un dono la possibilità di studiare certe cose. Se 7 anni fa mi avessero detto che avrei voluto diventare un magistrato credo che mi sarei messa a ridere davvero di gusto. Eppure adesso una parte in fondo di me ci crede. Credo che questo sia il progetto che Dio abbia per me, ma non per un sapere superbo ma perché l’ho sperimentato. Sono sicura ed ora che ho visto non posso rinnegare e fare finta di niente. Devo andare avanti, con tutta la fatica che offrirò. Mi viene da sorridere a scrivere queste cose perché alla fine non sapendo la mia storia sembrano parole al vento o comunque con poca importanza. Eppure con Gesù sono completamente rinata: come un nuova battesimo, come una nuova nascita, come aprire gli occhi e rendersi conto di tutto. Non mi interessa l’essere giudicata sulla mia fede perché una cosa l’ho capita. Alla fine tutto passa ma Dio resta!!!

c’è sempre stato nella mia vita e voglio solo essere grata per tutto l’amore che mi ha dato e che continua a darmi per questo affiderò l’esame andrà come Lui vuole. Ho fatto così tante cose da quando è entrato nella mia vita. Se Dio è con me non temerò nulla. Amo pensarlo come un papà premuroso che non mi da quello che voglio, ma quello di cui ho bisogno. Lo sa meglio di me di cosa necessito ed è sempre pronto con la sua mano immensa a prendermi.

Voglio essere una donna di fede.

Annunci

Amore

Leave a comment Standard

Amati veramente ed amerai in modo disinteressato e sincero.

Capisco perfettamente che hai sofferto e pianto molto nella tua vita, ma mentre lo facevi ero lì accanto a te. Non ti ho mai lasciato da sola:” Può una donna dimenticare il bambino lattante e non aver compassione del figlio delle sue viscere? Anche se esse dovessero dimenticare, io non ti dimenticherò.Ecco, io ti ho scolpita sulle palme delle mie mani, le tue mura mi stanno sempre davanti.”(Is 49, 14-16). 

Capisco la tua solitudine e rabbia, capisco le tue frustrazioni e ti dico solamente di alleggerirti, di sfogarti, di fidarti. Il vuoto che senti è a causa della mia assenza, lo sentirai forse sempre, forse sarà proprio questa sensazione a spingerti a me. Ti chiedo scusa per questi vuoti, ma sono l’unico modo che ho per farti ricordare di me. Ti chiedo immensamente scusa. Ma ci sarò sempre.

Tuo Padre.

Petra