Chi sono

Benvenuto!!!!!

Si, dico a te che stai leggendo queste poche righe di presentazione.

Che dire? Sono una donna, data la mia giovane età molti si stupiscono di questo, ho solo 24 anni,ma la vita mi ha portato a crescere molto velocemente. Sono sempre stata una bambina, poi ragazza e infine donna molto sveglia. Sono una sognatrice e in questo blog desidero far sognare, dare speranza alle persone. Viviamo in un mondo governato dall’edonismo e relativismo. Dove ci vogliono tutti uguali, dove la diversità è definita pazzia. Dove il diverso è giudicato. Dove una persona sensibile si deve considerare diversa. Questo mi porta a scrivere ogni giorno, voglio farmi sentire per come sono, non per come mi vogliono.

Ecco in questo blog desidero che ti senta a tuo agio di esprimerti ed essere te stesso. L’unica regola? Entra senza maschere e pregiudizi.

65 pensieri su “Chi sono

  1. alicejaneraynor ha detto:

    Bellissima presentazione! Originale, ben scritta e purtroppo terribilmente vera! Spero di conoscerti meglio perchè solo da queste poche righe ti ho apprezzata e ammirata ^^ Capisco perfettamente quello che hai scritto e sono certa che sarai riuscita a rendere questo blog il piccolo mondo che desideri ^^ Spero di poterci far parte 🙂
    A presto!

    Liked by 1 persona

  2. Re di Cuori ha detto:

    Bravissima sii sempre te stessa e non cambiare mai per nessuno, mai e poi mai, se non ti accettano per quella che sei e che gli puoi offrire, allora non avrai mai perso nulla, ma quelli che ti accetteranno per quella che sei realmente, quelli che lo faranno, avranno davanti a se una persona vera, una delle poche ormai rimaste in questo mondo dove il carnevale sembra ormai si festeggi tutto l’ anno dove tutti indossano maschere, ma a quanto vedo qualcuna si differenzia ancora perchè non ha bisogno di nessuna maschera per essere se stessa.

    Liked by 1 persona

  3. speradisole ha detto:

    Eccomi Petra carissima.
    A me piacciono infinitamente queste tue parole:

    “Il sole scalda la mia pelle.
    La luna coccola il mio sonno.
    La voglia di vivere accompagna la mia giornata”.

    Infondono gioia, speranza, luce e cacciano lontano la paura.
    Un abbraccio Speradisole:

    Liked by 1 persona

  4. animafragile96 ha detto:

    Okay, sono una ragazza curiosa, quindi dopo il tuo commento al mio post ho voluto dare un’occhiata al tuo blog e.. wow.. non ho parole, la penso esattamente come te! Davvero una bella presentazione! Pian piano leggerò anche il resto 😉

    Liked by 1 persona

  5. judybarton ha detto:

    Hai un sacco di commenti qui sopra: evidentemente piace quello che dici e lo si trova interessante. …Lol …
    io credo che piaccia anche la tua età… (facciamo cambio?).
    Idiozie a parte, dici di ’edonismo e relativismo, poi dici di diversità e di maschere. Nei testi che appiccichi (ne ho letti diversi), in effetti, quei tratti sono ricorrenti. Bene. E’ roba seria. Brava.
    Voglio solo aggiungere una mia sciocchezza a quanto tu dici e farlo riguardo alle maschere.
    Deprecabili, senza dubbio.
    Tuttavia.
    Non è forse come indossare una maschera decidere di esporsi sul web, ad esempio in un blog? No, aspetta…capiscimi! Mica ce l’ho con te e non ti voglio per nessun motivo contraddire: hai ragione e la falsità delle persone, la falsità nei rapporti personali, è insopportabile e disgustosa. Peraltro, mentire quasi mai paga.
    Io intendo questo, un po’ – presuntuosamente e stupidamente, tranquilla, lo so – rifacendomi anche a cose dette da gente davvero brava, come Oscar Wilde e Chesterton: talora le maschere aiutano (lo dico con parole mie) ad essere nudi. A mostrarsi. Io non sono Judy: lei è solo una parte di me, ma proprio per questo può lasciarsi vedere molto nell’intimo senza soffrirne persecuzioni od offese insopportabili. Non so se mi spiego…
    In fondo (ma dimmi se sbaglio, che così ti chiedo scura per il mio errore) forse anche tu sei qui a dirti molto più e molto più facilmente e molto più liberamente di quanto tu non faccia nella concretezza del mondo offline (uso questo termine per evitare “reale”, dato che mi si obbietterebbe che anche questa del web è realtà). Per me è così. Quasi nessuno, al di fuori del web, sa che scrivo le mie robe. Sì: mi vergogno ed ho paura di mostrarmi fragile, perché sarei vulnerabile.
    Anche tu sei certo più libera di essere ciò che più ti piace di te e di valorizzare questa te stessa parziale qui, nel web, che non in strada: questo, dopotutto, non è un certo uso delle maschere, anche soltanto per recitarsi, ossia per mostrare sè? Paradossalmente, questa maschera serve (a me) per spogliarmi delle mie maschere…
    Boh.
    Perdonami lo sproloquio e continua ad esserti!

    Ciao 🙂

    Liked by 1 persona

    • Petra ha detto:

      Davvero grazie mille per quello che hai scritto. È inevitabile che sia come hai detto tu, perché essendo Petra mi sento più me stessa nel dire e riflettere quanto nelle spoglie di me stessa possa fare. Concordo pienamente e ti ringrazio di esserti soffermata a leggere quello che scrivo. A me interessa solo scrivere, quasi egoisticamente ma lo faccio per me, per capirmi e per stare meglio. Se poi quello che scrivo piace e può aiutare le persone sono veramente contenta. Non è facile scoprirsi ma credo che attraverso la scrittura sia molto più semplice e produttivo, almeno questo per me.
      A presto.

      Mi piace

Rispondi a speradisole Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...