Auto pubblicarsi conviene?

Comments 19 Standard

old-1130743_1920

Ciao a tutti

Ho bisogno di un consiglio da chi di voi ha già pubblicato un libro?

Mi è stato proposto di pubblicare un libro on una casa editrice emergente. Mi hanno proposto di stampare 300 copie del libro. 100 le acquisto io ad un prezzo minore, venendo così a pagare quasi 700 €, eventualmente, ci sarebbe la possibilità di acquistare un numero minore di copie a 400€. La cosa che mi ha lasciato perplessa è il pagamento delle copie vendute, avviene una volta all’anno e mi spetta il 10% del guadagno delle vendite.

Per questo motivo, volevo chiedere a voi cosa ne pensate?

Conviene affidarsi a case editrici o auto pubblicarsi?

Annunci

19 pensieri su “Auto pubblicarsi conviene?

  1. Guarda nom ti conosco personalmente ma per esperienza e con tutto il cuore ti consiglio di non farlo. Sai quali sono le conseguenze? Che poi trovi un editore interessato alla tua opera ma siccome l’hai messa online, in uno di questi tanti siti fai da te, allora la scarta e ti perdi una buona occasione. A me è capitato e mi sto ancora mangiando le mani. Qui di rifletti bene prima di mettere online una cosa tua. Anche perchè da questi siti a volte rubano anche testi che poi pubblicano a nome di altri scrittori più noti.

    Piace a 1 persona

  2. Gli editori non vogliono andare in perdita per questo tutti, nessuno escluso, ti chiederanno soldi. A meno che tu sia Umberto Eco. Se proprio hai esigenza di pubblicare, ti consiglio di provare con un ebook. Prima acquisti il codice ISIN senza di quello non puoi creare un ebook. Poi ti garantisce almeno che l’opera è tua. Non ti fidare della Siae. Informati sulle condizioni che offre Amazon, loro hanno kindle e danno spazio anche ai giovani autori. Ciao

    Piace a 1 persona

  3. Non accettare con questo editore e te lo dico per esperienza, dato che la mia prima esperienza di pubblicazione è avvenuta proprio in queste modalità. Il 10% delle copie vendute dalla Ce non lo vedrai mai semplicemente perché queste case editrici non puntano affatto sul marketing e sulla promozione degli autori. Puntano ad avere un parco autori immenso e a prendersi la quota da tutti. E a quel punto tanto vale autopubblicarsi. Gli editori seri e free comunque esistono. Cerca in rete, informati e leggi tanti pareri. La trafila è più lunga ma fattibile. Altro consiglio, se già non l’hai fatto, sottoponi il testo a un editor-agente, in modo che possa illustrarti le lacune dello stesso prima di proporlo a una casa editrice.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...