I 10 luoghi più remoti del mondo/The 10 most remote places in the world

sunset-3102754_1920

Ciao a tutti, come è stato deciso da voi ecco la classifica dei 10 posti più remoti del mondo.

A tutti noi, almeno una volta nella vita a causa dello stress ci sarà capitato di voler andare in qualche posto lontano da tutti. Ecco la classifica dei 10 luoghi più remoti in cui nessuno potrà raggiungervi

En: Hello everyone, as was decided by you here is the ranking of the 10 most remote places in the world. To all of us, at least once in life because of the stress we have happened to want to go somewhere far from everyone. Here is the ranking of the 10 most remote places where nobody can reach you

10 POSTO:

Ittoqqortoormiit-kort

1567-large-0019342fc1bb125d4bd32ca5f8f26409

Ittoqqortoormiit – Groenlandia

Città della Groenlandia, abitata da poco più di 500 persone che vivono di caccia e di pesca. L’unico modo per arrivarci e attraverso elicottero o barca. Luogo famoso sopratutto per la vicinanza con il Parco Nazionale della Groenlandia, che ospita varie specie di animali, per lo più in via d’estinzione. Nonostante le condizioni climatiche avverse, è un luogo visitato da turisti, si registrano circa 150 visite all’anno.

En: City of Greenland, inhabited by just over 500 people who live by hunting and fishing. The only way to get there is by helicopter or boat. Famous place especially for its proximity to the Greenland National Park, which is home to various species of animals, mostly endangered. Despite the adverse weather conditions, it is a place visited by tourists, there are about 150 visits a year.

9 POSTO:

foto2(204)

orso polare

Isola Wrangel – Oceano Artico

L’isola, principalmente rocciosa, ospita pochi insediamenti umani. I pochi luoghi presenti, accolgono solamente scienziati e studiosi. Infatti questa isola è un importante punto di ritrovo per l’orso polare nel quale riprodursi. Ospita inoltre anche svariate specie di animali come foche e orche

En: The island, mainly rocky, is home to few human settlements. The few places present, welcome only scientists and scholars. In fact this island is an important meeting point for the polar bear in which to reproduce. It also houses several species of animals such as seals and killer whales

8 POSTO:

tristan_3553302b

maxresdefault

Tristan da Cunha – Oceano Atlantico

Arcipelago situato nell’Oceano Atlantico, è conosciuto anche con il nome di Edimburgo dei sette mari. L’isola più vicina (Sant’Elena) dista 2000 km. Essendo un’isola molto piccola, non sono presenti aeroporti e porti. Può essere raggiunta solo dopo 1 settimana di navigazione, su un’imbarcazione poco confortevole. L’isola, essendo poco contaminata da parte dell’uomo, offre la possibilità a studiosi e scienziati di alloggi per lo studio e la preservazione delle specie animali a rischio d’estinzione.

En: Archipelago located in the Atlantic Ocean, it is also known by the name of Edinburgh of the seven seas. The nearest island (Sant’Elena) is 2000 km away. Being a very small island there are no airports and ports. It can only be reached after 1 week of navigation on an uncomfortable boat. Island being little contaminated by man, it offers the possibility to scholars and scientists housing for the study and prevention of endangered animal species.

7 POSTO:

39991B8000000578-3863596-image-a-79_1477190631743

Oymyakon_forests

Oymyakon – Siberia

Oymyakon è il luogo più freddo del pianeta, con temperature che raggiungono – 70°gradi in inverno. Il suo strano nome significa “acqua non congelata” e deriva dall’insolita presenza di una sorgente naturale d’acqua calda. Purtroppo, negli anni, si sono registrate delle forti emigrazioni che hanno dimezzato la popolazione a poco più di 400 abitanti. La cosa davvero insolita, è che questa città è uno dei luoghi del mondo con un basso tasso di mortalità. Sarà il freddo?

En: Oymyakon is the coldest place on the planet with temperatures reaching 70 degrees in winter. Its strange name means “water not frozen” and derives from the unusual presence of a matural source of hot water. Unfortunately, over the years there have been strong emigrations that have halved the population to just over 400 inhabitants. The really unusual thing is that this city is one of the places in the world with a low mortality rate. Will it be cold?

6 POSTO:

Svalbard_(Norway)_CIA_map

longyearbyen

Isole Svalbard – Novergia

Isola situata a metà tra Norvegia e Polo nord. Il suo insolito nome significa”costa fredda”, nonostante non sia uno dei luoghi più ospitali della terra, possiede molti servizi come: centri commerciali, ospedali ed asili. Si può raggiungere in aereo da Oslo in soli 3 ore oppure tramite compagnie low cost interne. Queste isole in passato furono patria di cacciatori di balene che si avventuravano per contrabbando di pelli pregiate.

En: Island located halfway between Norway and the North Pole. Its unusual name means “cold coast”, although it is not one of the most hospitable places on earth, it has many services such as: shopping centers, hospitals and kindergartens. It can be reached by air from Oslo in just 3 hours or by internal low cost airlines. These islands in the past were home to whale hunters who ventured to smuggle fine leathers.

5 POSTO:

Kerguelen_Map-fr

Arche_des_Kerguelen

Kerguelen- Oceano Indiano

Queste isole sono conosciute anche come le isole della desolazione, a causa della sua ubicazione, quasi impossibile da raggiungere. Infatti per poter raggiungere queste isole il viaggio è molto lungo e dispendioso, circa 15 mila dollari solo per il trasporto. Per prima cosa per poter arrivare bisogna prendere un traghetto dalle Reunion, dove ogni 3 mesi parte un traghetto. Dopo circa 1 settimana di viaggio in mare aperto, siete arrivati. Essendo così remota, quest’isola è esclusivamente abitata da ricercatori e scienziati che studiano i cambiamenti climatici

En: These islands are also known as the islands of desolation, due to its location, almost impossible to reach. In fact, in order to reach these islands the journey is very long and expensive, about 15 thousand dollars only for transport. First you need to get a ferry from Reunion, where a ferry leaves every 3 months. After about 1 week of travel on the open sea you have arrived. Being so remote, this island is exclusively inhabited by researchers and scientists studying climate change

4 POSTO:

cartina

papua1

Papua Nuova Guinea

Raggiungibile solamente con volo diretto da Sidney. Quest’isola oltre ad essere molto remota è anche davvero pericolosa a causa delle popolazioni tribali, per lo più cannibali, che la costituiscono

En: Reachable only by direct flight from Sydney. This island, besides being very remote, is also really dangerous because of the tribal populations, mostly cannibals, that constitute it

3 POSTO:

a65c18fdfdf29a90559e93bbf7b13831--usa-roadtrip-usa-travel

download

Villaggio Supai- Arizona

Villaggio sperduto nel Gran Canyon in Arizona, deve la sua popolarità alle Havasu falls, alcune tra cascate più belle del mondo. Il suo essere inaccessibile deriva dalla sua ubicazione, è raggiungibile solamente tramite un sentiero (Hvasupai Trail) di svariati chilometri che si può percorrere a piedi o su un mulo. La cosa curiosa è che la posta viene ancora recapitata tramite mulo.

En: Lost village in the Grand Canyon in Arizona owes its popularity to the Havasu falls, some of the most beautiful waterfalls in the world. Its inaccessible being derives from its location, it can only be reached by a path (Hvasupai Trail) of several kilometers that can be walked on foot or on a mule. The curious thing is that the mail is still delivered via mule.

2 POSTO:

250px-Pitcairn_Islands-CIA_WFB_Map

Oceania4

Isole Pitcairn – Oceano Pacific

Possedimento britannico, la terra più vicina è l’isola di Pasqua e le isole della Polinesia francese. Raggiungibile solo via mare, se si parte da Tahiti in 2 giorni nel caso si partisse dalla Nuova Zelanda ci vogliono ben 8 giorni di viaggio. Queste isole non dispongono di un porto poichè le poche imbarcazioni che arrivano sono molto semplici. Isola frequentata per lo più da vulcanologi che studiano i fenomeni vulcanici, in uno dei luoghi più attivi del mondo.

En: British possession, the nearest land on Easter Island and the islands of French Polynesia. Reachable only by sea, if you leave from Tahiti in 2 days in case you leave from New Zealand it will take you 8 days of travel. These islands do not have a port because the few boats that arrive are very simple. Island frequented mostly by volcanologists who study volcanic phenomena, in one of the most active places in the world.

1 POSTO:

AleutiansMap1

MountAdagdak

Isola di Adak – Alaska

Isola situata nell’arcipelago delle Aleuntine in Alaska, ha 270 abitanti. Durante la seconda guerra mondiale fu un’importante stazione navale a causa della sua posizione strategica. La cosa molto particolare di questa isola, è la presenza di un solo fornitore turistico (AHA) Aleutine Housting Authority. L’isola si può raggiungere facilmente in aereo ma vi costerà molti soldi ed inoltre la cosa più difficile è trovare posto sull’aereo. Le prenotazioni aprono solamente ad aprile e gli aerei hanno una capienza molto piccola. Inoltre d’estate il cielo è spesso coperto e sono presenti raffiche di vento superiori a 190 km/h

En: Island located in the Aleuntine archipelago in Alaska 270 inhabitants. During the Second World War it was an important naval station due to its strategic position. The very special thing about this island is the presence of a single tourist supplier (AHA) Aleutine Housting Authority. The island can be reached easily by plane but it will cost a lot of money and also the most difficult thing is to find a seat on the plane. Reservations open only in April and the planes have a very small capacity. Also in summer the sky is often overcast and there are gusts of wind above 190 km / h

Spero vi sia piaciuta questa nuova rubrica. Fatemi sapere cosa ne pensate.

En: I hope you enjoyed this new post. Let me know what you think.

A presto

Petra

Annunci

21 risposte a "I 10 luoghi più remoti del mondo/The 10 most remote places in the world"

      1. Ero curiosa di vedere quanto mi fossi avvicinata durante ai miei viaggi a qualcuno di questi posti…beh, nessuno alla fine nel raggio di miglia 😊 perché non un post sui luoghi con la vista più romantica della terra?

        Piace a 1 persona

  1. Bellissimo post, mi hai fatta sognare!
    Specie oggi che è lunedì.. Chiudere gli occhi e trovarsi in uno di quei posti così sperduti.. E’ una vertigine!
    Quanto mi piacciono i piccoli villaggi della Norvegia. Credo che dopo un viaggio del genere sia difficile tornare indietro (e non solo per questioni pratiche)

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...